La Disney ha rilasciato due clip con protagonista K-2SO, il nuovo droide che ha fatto il suo debutto in ” Rogue One: A Star Wars Story” convincendo tutti.

Il 15 dicembre ha debuttato nelle sale ” Rogue One: A Star Wars Story (leggi la recensione) e subito i fan della saga, vecchi e nuovi, sono rimasti colpiti da un film che ha conquistato pubblico e critica. Conquistando il pubblico italiano, questo primo capitolo di una nuova serie cinematografica spin-off di Star Wars è balzato subito al comando del box-office registrando un incasso di oltre 3 milioni di euro nel primo weekend di programmazione in Italia.

1

Ad aggiungersi agli altri droidi della saga è arrivato anche K-2SO, una guardia della sicurezza imperiale riprogrammata dall’alleanza ribelle per lavorare al loro fianco. Interpretato – tramite motion capture – dall’attore Alan Tudyk, che spiega come il suo personaggio si collochi nella storia:

“K-2 è stato costruito dall’Impero, ma Cassian lo ha riprogrammato. La sua memoria non è stata cancellata in modo del tutto efficace, quindi ora è diventato infantile e dice cose socialmente inappropriate oppure offensive, senza rendersene conto. È come un bambino che dà libero sfogo ai suoi pensieri”.

2

Diretto da Gareth Edwards e prodotto da Kathleen KennedyRogue One: A Star Wars Story  (leggi del possibile rapporto LGBT tra due personaggi) racconta la storia di un improbabile gruppo di eroi che, in un periodo di conflitto, intraprende una missione per sottrarre i piani della più potente arma di distruzione di massa mai ideata dall’Impero, la Morte Nera. Questo evento, fondamentale per la storia di Star Wars, spingerà delle persone ordinarie a unirsi per realizzare imprese straordinarie diventando parte di qualcosa di più grande.

 

Rogue One: A Star Wars Story presenta un cast internazionale con attori provenienti da ogni parte del mondo, come Inghilterra, Australia, Cina, Messico, Danimarca e Stati Uniti: la candidata all’Oscar® Felicity Jones (La Teoria del Tutto), Ben Mendelsohn (Mississippi Grind, la serie Tv Bloodline), la star di Hong Kong di film d’azione e arti marziali Donnie Yen (Ip Man e Blade II), Jiang Wen (Let the Bullets Fly, Devils on the Doorstep), il premio Oscar® Forest Whitaker (The Butler – Un Maggiordomo alla Casa Bianca, L’Ultimo Re di Scozia), Mads Mikkelsen (Il Sospetto, Casino Royale), Alan Tudyk (L’Ultima Parola – La Vera Storia di Dalton Trumbo, la serie Tv Con Man), la cui performance in Rogue One: A Star Wars Story si avvale della tecnica di performance-capture, e Riz Ahmed (Lo Sciacallo – Nightcrawler, Four Lions).

 

Passate dalle pagine facebook CinecultCinematti e TalkyMovie

 

 

 


mm

Fabrizio Tutone

Che posso dire su di me? Sono un Grifondoro, genio, miliardario, playboy e filantropo..... Sono davvero un Grifondoro, il resto l'ho detto perchè mi sembrava divertente.

View all posts