Ha lasciato nuovamente senza parole, familiari, amici e fan, ma 24 ore dalla scomparsa della figlia Carrie Fisher, la madre Debbie Reynolds 84 anni, non ha retto al dolore e  a causa di un ictus è deceduta oggi.

Debbie Reynolds ha voluto restare con la figlia fino alla fine, non è riuscito a sopportare il dolore per la perdita . E in questo modo in meno di 24 ore Hollywood perde due autentiche leggende dello schermo, lasciando attoniti tutti, in particolare i familiari più stretti  come la giovanissima figlia di Carrie Fisher Billie Lourd che si è vista portare via madre e nonna, a cui vanno i nostri più sinceri pensieri. La sequela di messaggi su twitter di amici e fan continua interminabile, e tutti stringono al figlio Todd e la nipote Billie in questo triste momento.

 

fisher

La carriera di Debbie Reynolds,  che risponde al vero nome di Mary Frances Reynolds, nata ad El Paso il 1 aprile del 1932, è la dimostrazione di come madre e figlia siano state due talenti naturali. Dopo aver vinto un concorso di bellezza nel 1948 come Miss Burbank, giovanissma  debutta per la MGM nella pellicola  “Vorrei Sposare”  (June Bride 1948) , a soli 15 anni. Diventa in breve una delle fidanzatine d’America, ma è nel 1952, dopo vari ruoli minori che Louis B. Mayer ,storico capo degli MGM Studios la vuole nel nuovo musical “Singin’in the Rain” (Cantando sotto la pioggia in italiano ndr), nonostante le obiezioni di Gene Kelly. Ha solo 19 anni e poca esperienza di danza, ma è un trionfo.

Da qui prosegue una fulgida carriera per l’attrice, ballerina, cantante riceve una nomination agli Academy Awards nel 1964 nel musical “The Unsinkable Molly Brown” (tit.italiano “Voglio essere amata in un letto d’ottone”), come migliore attrice, nel film musical biografico dedicato a Molly Brwon una delle storiche sopravvissute all’affondamento del Titanic. Non mancherà anche una nomination ai Tony nel 1973 nel musical di Broadway “Irene. La sua lunghissima carriera la vedrà coinvolta in tantissimi film, e spettacoli teatrali  fino a dedicarsi alla tv, in particolare i più giovani la ricorderanno nella parte dell’ingombrante madre di Grace Adler, Debra Messing  nella sit-com  “Will & Grace”.

debbireynoldsdebramessing

La sua ultima interpretazione risale al 2013 nel film per la tv  “Dietro i Cadelabri” (Behind the Candelabra), per la regia di Steven Soderbergh.  In realtà il suo ultimo lavoro, che diventa ora un vero e proprio lascito testamentario, è il documentario “Bright Lights: Starring Carrie Fisher and Debbie Reynolds”, presentato a Cannes 2016, e che andrà in onda per HBO nel 2017 diventando suo malgrado il documentario dedicato alla vita di madre e figlia.


robertoleofrigio

View all posts