La Warner Bros ha presentato un contenuto digitale esclusivo per Animali Fantastici e Dove Trovarli ed organizzato un incontro per discutere di questo mercato.

Abbiamo avuto il piacere di partecipare ad un incontro nella sede romana della Warner Bros in cui la major ha voluto discutere con le principali testate che si occupano di Home Video delle novità relative al mondo del digitale approfittandone per mostrarci un contenuto esclusivo di Animali Fantastici e Dove Trovarli disponibile soltanto su ITunes. Lo speciale extra è una piacevolissima intervista di 20′ in cui ci sono gli attori Ezra Miller,  Alison Sudol, Dan Fogler,  Katherine Waterston e naturalmente Eddie Redamayne. Una chiacchierata davvero piacevole, con il nostro Jacob che distribuisce i dolci ai fan e gli attori che svelano come è stato entrare nel mondo di Animali Fantastici e anche quello che preferiscono, ma la parte più spassosa è quella con la danza di accoppiamento di Newt!

Animali Fantastici e Dove Trovarli

Durante l’incontro però è stato ancor più interessante discutere delle varie sfumature del mercato digitale in Italia, con una vera e propria giungla di offerte dove per il singolo acquisto sembra farla da padrone ancora ITunes, nonostante l’esplosione dei servizi come Netflix e Now TV. In Italia cresce il digitale, anche se il Bel Paese resta uno dei fruitori principali del mercato fisico con un’ottima vendita di Blu Ray è una buona tenuta dei dvd. Per quanto riguarda invece i device mobili la fa ancora da padrone Android, con un vantaggio enorme su IOS e la vera sorpresa è che i fautori del mercato video digitale sono ben bilanciati tra uomini e donne. 

Il futuro però è digitale, a meno che non si sia dei collezionisti particolarmente accaniti dato che ad esempio iTunes permette di vedere il nuovo Animali Fantastici con largo anticipo rispetto al supporto fisico, da contenuti esclusivi, ma sopratuttto se parliamo di library offre la possibilità di vedere in ottima qualità anche film fuori catalogo ad un prezzo contenuto anche con opzione di noleggio. Basti pensare che il costo di un contenuto medio digitale è comunque di 5,5 a fronte di un acquisto medio di 7,5. La realtà è che forse la vera pecca è il prezzo pressoché pari a quello del dvd quando ad esempio acquistando un cd musicale. Un mercato dunque davvero ricco di spunti di discussione, anche per chi come chi vi scrive continua a privilegiare il supporto fisico nonostante ad esempio al copia 


Commenta su Facebook!

Thomas Cardinali

Giornalista pubblicista appassionato di cinema, serie tv e sport. Dopo aver gestito un blog e aver collaborato con testate nazionali (Romanews.eu, Blogdicultura, FilmUp) ed internazionali (melty.it) ho deciso di dedicarmi al nuovo progetto di Talky per un network indirizzato al pubblico under 30.

View all posts

RSS I Film in uscita

Inline
Inline

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi