Cannes 2017 , The Kiling of Sacred Deer diretto da Yorgos Lanthimos ha creato grande divisione tra i  critici, ecco le foto e le dichiarazioni dall’incontro a cui ha partecipato anche Nicole Kidman.

The Killing of Sacred Deer e’ un film che ha diviso completamente la critica tra chi ha adorato follemente l’ultima opera di Yorgos Lanthimos, mentre altri lo hanno attaccato definendolo un flop dopo l’acclamato The Lobster. La verita’ sicuramente e’nel mezzo, con un’opera non per tutti e disturbante in grado di scuotere le coscienze dello spettatore. Il regista e il cast guidato dalla meravigliosa Nicole Kidman, ma con l’assente Colin Farrell ha partecipato ad un incontro stampa di presentazione affrontanto moltissimi temi:dall’idea iniziale di realizzare una commedia fino all’amore di Nicole Kidman per questa sceneggiatura a cui si e’ affidata completamente, ecco cosa ci hanno raccontato.
 

Nicole Kidman 2

Come avete lavorato con questi giovani attori in un film veramente duro e complicato?

Yorgos Lanthimson: “Si è vero, è stato molto duro e serio. mentre prima di girarlo abbiamo sempre detto  che sarebbe stata una commedia , e in parte a modo suo lo e’ . Abbiamo  cercato di instaurare un’atmosfera divertente sul set”.

Nicole Kidman: “Si  è vero possiamo parlare di una commedia o almeno e’ quello che abbiamo fatto credere ai ragazzi perche’ dovevamo proteggerli e li  abbiamo motivati ed aiutati. In alcune scene particolari come all’ospedale e ho cercato di essere anche io molto aperta e giocosa.  Io adoro trovare con questi grandi autori il punto di giusto per lavorare e un po’   come tornare all’inizio della carriera “.

Come avete creato i  momenti particolari  da i toni di  commedia a i momenti  drammatici di questo film.

Nicole Kidman: “Non e’ stato facile in un certo senso il film contiene una nota ipnotica, e io mi sono servita di quella per immergermi nel film. Lo stil Di Yorko e molto particolare ma aiuta anch noi attori a raggiungere il suo punto di vista, e in un certo senso io stesso sono rimasto ipnotizzata dal film”.

IMG_9375

Questo e’ un film sulla famiglia cosa ne pensa lei che ha interpretato molti film con questo tema cosa  ne pensa lei Nicole?

Nicole Kidman: “Si e’ vero in un certo senso e’  anche uno dei film dove ho portatato anche la mia famiglia sul set. Ho pensato anche al primo film che io ho visto in famiglia o al cinema ad esempio e’ stato Arancia Meccanica che mia aveva veramente stregato e poi mi ha portato a fare questo mestiere. Ma devo dire che io amo il cinema una passione continua”.

Questo e’ un film molto particolare c’e’ lo ho può spiegare meglio  il ruolo di Colin Farrell che fa il medico assieme al  potere soprannaturale di Martin che si manifesta.

Yorgos Lanthimos: “Lei in un certo senso si e’ già risposto da solo,  io stesso non ho le risposte sono domande senza risposta lasciate apposta allo sguardo dello spettatore.”

Nicole Kidman 3

Lei parla molto del sacro, della sacra renna, ma in realta’ in questo film tutto e’ desacralizzato, e l’ ho trovato molto simile a Lobster con il discorso legato ad un sacrificio che potrebbe non essere reale.

Yorgos Lanthimos: ” Per me il concetto di sacrificio e’ chiaro e parlo in un certo senso di giustizia  davanti al  nome. Questo film solleva molte questioni. Il titolo mi e’ venuto in mente da una discussione sulla creatura del film e abbiamo scoperto un parallelo con la tragedia di Ifigenia di Euripide, una nozione molto presente nella nostra cultura occidentale e, per noi,  in questa condizione particolare”

IMG_9360

Come si sono trovati per la prima volta sul set e come e’ stato il loro rapporto con regista e star del calibro di Kidman e Farrell?

Raffey Cassidy : “Per me e’ stata una scelta veramente particolare, quando alla fine mi hanno scelto e ho letto la storia, ho pensato -sara’ geniale – e devo ammettere che lo e’ stato.”

Sunny Suljic: “Anche per me e’ stato faticoso ho dovuto fare molti test, anche per imparare a strisciare nel modo giusto, ma poi devo ammettere che dopo sul set mi sono divertito”

Barry Keoghan: ” La penso come loro, un’esperienza davvero geniale , bellissima.”

Voi avete spiegato fin dall’inizio che volevate fare una commedia, ma poi il risultato e’ molto differente.

Yorgos Lanthimos: “Si e’ vero io passo molto tempo parlando con gli sceneggiatori, e siamo partiti dall’idea di una commedia, ma poi in fase di montaggio il film si e’ letterlamente trasformato ed e’ diventato quello che avete visto. Una cosa davvero differente come giustamente dice lei.”

IMG_9393

Voi Yorgos avete uno stile molto particolare e uno stile con il suo modo di girare.

Yorgos Lanthimos: ” La  Kidman ha detto che è stata “ipnotizzata” dal film – molto probabilmente  e’ dovuto al fatto di comesi muove la camera, usando colpi di scatto rapidi, tecnicamente stabilizzati.Ho ritenuto che questo film avesse bisogno di avere qualcosa di diverso. La videocamera è diventata mobile, osservando le persone, seguendole intorno, strisciando…”

Nicole  Kidman,  voi avete dichiarato di  cercare nuovi limiti nella vostra carriera

Nicole Kidman: ” Si e ‘ vero ,io rispetto il lavoro e  mi piace prendere dei rischi con certi film. Dopo aver letto la sceneggiatura volevo da subito lavorare con Yorgos, e ‘ una grande occasione per un’attrice in cui poi posso anche dare il mio contributo. Come attore non devi chiedere il controllo ma essere affascinato dal lavoro, io amo le persone con uno stile differente, originale, nuovo, e questo permette a la mia passione di andare avanti. Questo per me significa lavorare ed  e’ stata una scelta di vita importante  lavorare in questo film, un grande onore. Onestamente sono il quel posto della mia vita dove cerco di agire come avessi 21 anni e fossi all’inizio della mia carriera. In questa fase della mia vita io sto cercando di restare molto coraggiosa e aperta…. e sostengo i registi in cui credo.”

Nicole Kidman 6

 

Yorgo a lei importa molto il modo girare ed  avete dato un significato differente al verbo esplorare, ma spera anche di tornare in Grecia nei prossimi film.

Yorgo Lanthimos : “Io vorrei girare in grecia , ma i film per essere girati devono avere tanti soldi da tanti paesi, e questo crea una cosa negativa. Per me per tornare in Grecia, ora e’ davvero difficile  a causa di tanti di fattori . Invece  esplorare per me e‘ creare una scelta, non saprei come descriverla io avanzo ogni volta in territori  diversi  ed inesplorati e cerco di far vivere questa esperienza  agli spettatori.”

IMG_9401

 

 

Nicole Kidman lei pensa che in Australia ci sia il desiderio di permettere a nuovi attori di emergere ?

Nicole Kidman : ” Si certo, io torno spesso in Australia. Ci sono alcune buone produzioni, recentemente ho fatto Lion, ma il consiglio che mi sento davvero di dare a tante giovani di attrici e attori e di cercare la loro identita’. Non mi  devono copiare, ma di cercare davvero il loro ruolo in base alla proprie capacita’. Per questo io consiglio sempre di esplorare la condizione umana, il mondo ed io stessa sono uno spirito libero  e cerco sempre una nuova possibilita’, una nuova sfida spinta dalla mia passione.”

 

 

 

 

 

 


Commenta su Facebook!

robertoleofrigio

View all posts

RSS I Film in uscita

Inline
Inline

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi