Il docufilm di Gianfranco Rosi è stato scelto per il nostro paese come miglior film straniero.

Notizia di pochi minuti fa: “Fuocoammare” di Gianfranco Rosi, interamente girato a Lampedusa, è appena stato scelto per rappresentare l’Italia ai prossimi Oscar dalla commissione composta da Nicola Borrelli, Direttore Generale, Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali; Tilde Corsi, produttrice; Osvaldo De Santis, distributore; Piera Detassis, giornalista; Enrico Magrelli, giornalista; Francesco Melzi D’eril, distributore; Roberto Sessa, produttore; Paolo Sorrentino, regista; Sandro Veronesi, scrittore. Il film dovrà concorrere insieme a tutti gli altri titoli non in lingua inglese. Le candidature si sapranno il 24 gennaio mentre la cerimonia di consegna degli Oscar si terrà a Los Angeles domenica 26 febbraio 2017.

maxresdefault

Il film, che ha battuto quindi gli altri titoli, tra cui “Perfetti sconosciuti” e “Lo chiamavano Jeeg Robot”, dopo essere stato ospitato in ben tre festival americani (Telluride, Toronto e New York) ed essere stato venduto in più di 70 paesi sparsi in tutto il mondo, sbarcherà nelle sale americane accompagnato da una retrospettiva sul lavoro del regista al Lincoln Center di New York. Il film verrà inoltre trasmesso il 3 ottobre su Raitre, giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione.

FRANCESCO ARCUDI


Francesco Arcudi

Francesco Arcudi è originario di Reggio Calabria, Farmacista, studia canto da 25 anni e da sempre è interessato alla musica e al cinema. Ha collaborato con varie testate locali e nazionali, ed è stato inviato per anni alla Mostra del Cinema di Venezia, alla Festa del Cinema di Roma e ad altri eventi cinematografici e musicali.

View all posts

RSS I Film in uscita

Inline
Inline