Rocketman: il biopic su Elton John su Canale 5

Rocketman è il film tributo che Canale 5 trasmetterà nella prima serata di oggi, giovedì 28 gennaio 2021. In prima visione, la pellicola racconterà a tutto tondo la vita di Elton John. Quest’ultimo verrà interpretato da Taron Egerton, premiato con un Golden Globe come Miglior Attore in un musical.

Rocketman narra la storia del Re del Pop fin dai suoi primi passi nel mondo della musica. Dalla Royal Academy of Music fino ai successi registrati fin dagli anni Ottanta. Un ritratto realistico che accenderà le luci anche sulle dipendenze che il grande artista ha vissuto e combattuto.

Rocketman, il film

Agli inizi degli anni Ottanta, Elton John è messo in ginocchio dall’abuso di alcool e droghe e decide di risalire la china grazie a un centro di riabilitazione. Con un flashback, lo ritroveremo negli anni Cinquanta quando è conosciuto solo come Reginald Dwight. Un ragazzo molto timido e con un padre assente e distaccato dalla famiglia. Un’infanzia felice a cui seguiranno anni bui, legati al tradimento della padre nei confronti del marito. Tutto questo però non gli impedirà di coltivare la sua grande passione per il pianoforte.

Rocketman segue le orme di Elton John anche negli anni successivi, quando grazie alla nonna si iscrive alla Royal Academy of Music. Non trascorrerà troppo tempo prima che si appassioni al rock e inizi ad esibirsi in vari locali di Londra. Poi l’incontro fortunato col manager di una band di cantanti afroamericani e con il genere soul. Reginald si trasformerà così nel futuro Elton John, scrivendo canzoni che presto diventeranno delle grandi hit.

Rocketman, le curiosità

Il biopic Rocketman è stato accolto con entusiasmo dalla critica. Dopo essere stato presentato al Festival di Cannes, ha ricevuto una standing ovation al termine della proiezione. In Russia però l’accoglienza non è stata positiva: il film è stato vietato ai minori di 18 anni e sono state tagliate le scene in cui si fa riferimento all’orientamento sessuale di Elton John e all’uso delle droghe. La decisione del governo è ricaduta anche sul testo informativo presente nei titoli di coda, dove si informa il pubblico che il cantautore vive ora con il marito David Furnish e i loro due figli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *