Gf Vip 5, Mario Balotelli sul piede di guerra con Alda D’Eusanio

Il Gf Vip 5 continua fra polemiche e accuse. Questa volta è Mario Balotelli a dire la sua su Alda D’Eusanio, entrata nella Casa solo nel corso della scorsa puntata. Sui social si mormora già che la nota opinionista possa addirittura ricevere già una squalifica.

Alda D’Eusanio infatti sarebbe colpevole di uno scivolone che ha indignato il web e che ha spinto Mario Balotelli a lanciarsi in aspre critiche. “Fuori da qualsiasi programma a vita”, ha commentato sui social. Che cos’è successo?

Gf Vip 5, Alda D’Eusanio prossima all’uscita? Mario Balotelli attacca

Non bastava l’uscita infelice di Fausto Leali: il GF Vip 5 potrebbe aver trovato qualche altro concorrente da mettere alla gogna. A poche ore dal suo ingresso nella Casa, Alda D’Eusanio infatti si è lasciata sfuggire a un’affermazione che ha infiammato subito i social. “Perchè tu vedi qualche negr* da queste parti”, ha detto rivolgendosi a Carlotta Dell’Isola. La frase non è sfuggita ai milioni di fan che seguono il programma e nemmeno all’ex concorrente Enock Barwuah, ovvero il fratello di Mario Balotelli. “Ancora una volta nel contesto del Grande Fratello Vip si permettono di usare questo termine offensivo e vergognoso”, ha commentato, “non deve passare inosservato”. Nelle ore successive anche il famoso calciatore si è espresso in merito, dopo essere stato avvisato dal fratello. “La mia domanda è ovvia”, ha detto, “perchè questo tipo di persone esiste ancora?”.

Più soft invece Enock, che ha precisato di non aver mai richiesto la squalifica di Alda D’Eusanio. Spera solo che quanto accaduto non passi inosservato: rimane ora da capire quale sarà la posizione della produzione, in passato più che severa nei confronti di situazioni simili. “Inutile squalificare una persona che quando esce si gira tutti i programmi televisivi perchè tanto sarà così”, ha aggiunto Barwuah, “tu in televisione non ci vai più. Figuriamoci cosa dici fuori dalle telecamere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *