Il Genoa batte la Juve, ritornano in Serie A Lecce e Cremonese

Sabato sera calcistico intenso e particolarmente ricco di emozioni: “cade” in maniera comunque indolore la Juventus (già qualificata per la prossima Champions) in trasferta, in casa del Genoa, permettendo al “Grifone” di continuare a sperare per la salvezza, e termina il campinato di Serie B con le due prime promozioni ufficiali: Cremonese e Lecce ritornano in Serie A.

Il Genoa batte la Juve, ritornano in Serie A Lecce e Cremonese

Genoa Juve 2-1

Il secondo anticipo del sabato ha visto il Genoa battere con il risultato di 2 a 1 la Juventus di Max Allegri, in uno snodo che permette ai liguri di tornare a sperare nella salvezza dopo un campionato decisamente problematico: gli uomini di Blessin riescono a “rosicchiare” 3 punti fondamentali per questo finale di stagione e sebbene ancora terz’ultimi possono ancora ambire alla salvezza con due risultati positivi nelle altrettante giornate, contro Napoli e Bologna. La Juventus si era portata in vantaggio con Dybala a ridosso della fine della prima frazione ma è eccessivamente imprecisa con Kean che spreca più di un’occasione. All’87esimo il subentrato Gudmundsson riporta la sfida in parità. In pieno recupero De Sciglio atterra fallosamente in area Yeboah, capitan Criscito stavolta non sbaglia e sigla il goal che fa scatenare il pubblico del Ferraris.

A volte ritornano

Dopo 26 anni la Cremonese può riabracciare la Serie A, conquistando l’accesso alla massima serie che mancava dalla stagione  1995-1996 con Gigi Simoni. Il successo esterno contro il Como certifica il secondo posto che significa promozione diretta alle spalle del Lecce, che termina il campionato cadetto 2021/22 in testa alla classifica. Anche i giallorossi ritornano quindi a calcare il massimo campionato dopo 2 anni dall’ultima volta. Il ruolino di marcia della squadra di Marco Baroni è fatto di Diciannove vittorie, 14 pareggi e 5 sconfitte, tantissimi pareggi che tuttavia hanno permesso ai salentini di chiudere il torneo cadetto a quota 71 punti. Sicuramente un ritorno meno “sorprendente” rispetto a quello dei grigiorossi ma comunque importante.

Serie A

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *