Fiorentina – Roma 2-0: I viola credono nell’europa, giallorossi stanchi e arrabbiati

E’ stata Fiorentina – Roma la sfida che ha chiuso ufficialmente la  giornata numero 36 del campionato di Serie A 2021/22, la terzultima. Il posticipo del lunedì ha visto la formazione di Vincenzo Italiano riuscire ad imporsi su quella capitolina con il risultato di 2 a 0 grazie a due reti  entrambe arrivate nella prima frazione. La partita disputata al Franchi di Firenze può cambiare le ambizioni “europee” della viola, e certifica la posizione  spesso difficile di Mourinho e la sua Roma con gli arbitri.

Fiorentina – Roma 2-0: I viola credono nell’europa, giallorossi stanchi e arrabbiati

Di fatto la direzione dell’arbitro Guida non ha convinto, sopratutto da  parte capitolina. La prima rete infatti arriva dopo pochissimi minuti su calcio di rigore concesso per un intervento per un intervento di Karsdorp sulla riga dell’area proprio ai danni dell’argentino. L’intervento non è stato particolarmente evidente, e ciò ha mandato su tutte le furie la controparte giallorossa.  In generale comunque la Roma manifesta di non essere in serata, sopratutto dal punto di vista fisico, probabilmente “pagando dazio” dopo la semifinale di ritorno di Conference League disputata e vinta ai danni del Leicester, che hanno permesso ai capitolini di ritrovare una finale europea dopo oltre 30 anni.

Al minuto 11 è Bonaventura che trova uno spazio, lasciato colpevolmente libero in area di rigore peer fulminare nuovamente Rui Patricio, e al netto di una reazione comunque ben controllata da parte dei giallorossi, la Fiorentina chiude il primo tempo sul 2 a 0.

Nella ripresa alcuni cambi modificano l’assetto tattico della Roma (Zaniolo entra subito per Oliveira) e al netto di qualche tentativo, la tendenza della sfida non cambia granchè, con la Fiorentina che controlla senza eccessivi patemi. Il match si conclude 2 a 0, risultato che permette alla viola di appaiare proprio i capitolini a quota 59 punti con due giornate ancora da disputare, anche se la Roma vincendo la finale di Conference League contro il Feyenoord, si garantirebbe un posto di default in Europa League.

fiorentina roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *