Le accuse di casting crudeli per il suo film erano arrivate ad Angelina Jolie in seguito a un’intervista rilasciata per Vanity Fair

Poco prima che il trailer del nuovo film di Angelina Jolie per Netflix, “Per primo hanno ucciso mio padre“, venisse rilasciato, la regista aveva raccontato in un’intervista come si erano svolti i casting. La Jolie aveva raccontato di come si era personalmente interessata alla ricerca dei suoi attori protagonisti in orfanotrofi e scuole dei bassifondi, poiché aveva ritenuto necessario che alla base dell’interpretazione ci fosse una reale esperienza di difficoltà sociali ed economiche. Inoltre, Angelina Jolie aveva fatto riferimento ad un esercizio di improvvisazione nel quale i bambini scelti erano stati coinvolti. Tuttavia, le sue parole sono state travisate e sembrava che ai bambini fosse stata proposta una somma di denaro e che gli fosse stato poi chiesto di pensare a qualcosa di cui avevano davvero bisogno. La regista del film ha prontamente smentito le accuse di crudeltà seguite a questa falsa notizia e si è detta profondamente dispiaciuta: “Il fatto che ai bambini sia stato offerto del vero denaro è falso e oltraggioso. Mi sarei vergognata profondamente se una cosa del genere si fosse realmente verificata.

L’avvocato di Angelina Jolie ha contattato la rivista affermando che le dichiarazioni della regista erano state riportate erroneamente poiché: “ai bambini sono stati mostrati la telecamera e i microfoni ed è stato loro spiegato che avrebbero preso parte alla recitazione di una scena. Nessuno di loro è stato ingannato come alcuni hanno suggerito, i bambini erano consapevoli dell’aspetto fittizio e recitativo dell’esercizio che stavano per praticare“.

Inoltre, è stato anche richiesto che il paragrafo originale dell’intervista venisse cancellato e sostituito con la dichiarazione di cui sopra. In risposta a ciò, Vanity Fair ha pubblicato la trascrizione di quella parte d’intervista ad Angelina Jolie nella quale si legge chiaramente che “alcuni bambini avevano un atteggiamento davvero consapevole davanti alla telecamera, ci sono molti talenti in questo paese”.

Commenta su Facebook!

Alessandra Durante

Laureata in Lingue e Letterature straniere, ho scelto di dedicare la mia vita al cinema, alla letteratura e alla televisione.

View all posts

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS I Film in uscita