Home » News » Il Re Leone: ecco cosa sarebbe dovuto accadere dopo la morte di Mufasa

Il Re Leone avrebbe dovuto in origine prendere una piega ben diversa dopo la morte di Mufasa. Ecco ciò avevano in mente i produttori del Classico Disney per Simba!

Il Classico Disney de Il Re Leone ha ormai passato i suoi 23 anni. Il film d’animazione del 1994 è senz’ombra di dubbio tra i lungometraggi più amati in assoluto e per gli appassionati non dovrebbe ormai più avere segreti… E invece continua a sorprendere e far parlare di sè. E se vi dicessimo che Simba a seguito della morte di Mufasa non sarebbe dovuto crescere con Timon e Pumbaa, ma con lo zio Scar?

Il Re Leone: nel Classico Disney Simba sarebbe dovuto crescere con Scar
Simba e Scar nel Classico Disney del 1994.

Il Re Leone | La storia originale del Classico Disney

MTV news ha ottenuto la clip di una conversazione tra Matthew Broderick (Simba)Nathan Lane (Timon) e Tom Schumacher, che ha presieduto la produzione de Il Re Leone. Qui questi spiegava che Scar avrebbe inizialmente dovuto crescere Simba a seguito della morte di Mufasa.

“Ti abbiamo preso [rivolto a Matthew Broderick] per Ferris Bueller [ispirandosi a Una Pazza Giornata di Vacanza] perché il personaggio avrebbe dovuto essere buono fuori. L’idea era che Simba non sarebbe fuggito incontrando Timon e Pumbaa. Scar avrebbe dovuto ucciderlo nel momento in cui ha ucciso Mufasa. Teneva Simba nella sua bocca per rompergli il collo e tutti sarebbero arrivati dicendo “Oddio, hai salvato Simba”. E quindi sarebbe dovuto crescere con Star. Sarebbe dovuto essere così un po’ come Ferris Bueller. Ma la storia poi è stata riscritta, ma noi ti abbiamo preso e poi sei diventato il protagonista.”

VOLTATE PAGINA per leggere altre curiosità sul Classico Disney de Il Re Leone!

Commenta su Facebook!

Valentina Albora

View all posts

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS I Film in uscita