Il regista Gore Verbinski pare sia in trattative con la casa di produzione Fox per ottenere la regia di “Gambit”, spin-off degli X-Men di cui si parla già dal 2015.

Come riporta Deadline, il regista Gore Verbinski pare sia in trattative con la 20th Century Fox per l’assegnazione della regia di Gambit. Parte dell’universo Marvel, il personaggio di Gambit/Remy Etienne LeBeau è legato in particolare al franchise degli X-Men. Lui è infatti uno dei mutanti, dotato di un forte potere di telecinesi che gli permette di scagliare a velocità incredibile oggetti di qualunque tipo, anche se di solito utilizza un mazzo di carte da gioco, l’arma preferita.

gambit
Gambit

Verbinski non è il primo regista che tenta di portare avanti questo progetto della Fox, al quale la casa di produzione tiene molto. Inizialmente, nel 2015, il film doveva essere diretto da Rupert Wyatt (regista di L’alba del pianeta delle scimmie), che ha dovuto rinunciare in seguito ad uno slittamento della data di rilascio che avrebbe causato sovrapposizione con altri suoi progetti cinematografici. Lo stesso disagio ha in seguito provocato il rifiuto anche del secondo regista assegnato a Gambit, Doug Liman, che vi ha rinunciato infine nell’Agosto 2016.

Forse con Gore Verbinski (regista de I pirati dei Caraibi) il progetto potrà finalmente essere sviluppato. La Fox sta puntando molto sui franchise della Marvel, cercando di innovare il cinefumetto esplorando nuove modalità di narrazione, come dimostrano Logan e DeadpoolGambit può comunque già contare sulla presenza di una star del peso di Channing Tatum, che nel 2015 ha ottenuto il ruolo protagonista. La sceneggiatura è assegnata invece a Josh Zetumer. Vista la travagliata storia produttiva, la data di rilascio di Gambit ancora è da definirsi.

SalvaSalva

Commenta su Facebook!

Michele Bellantuono

View all posts

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS I Film in uscita