It, il nuovo film di Andrés Muschietti tratto dall’omonimo bestseller di Stephen King, è stato diviso in due capitoli: il 19 ottobre arriverà in Italia il primo. L’interprete di Pennywise il Clown ha dichiarato che direzione potrebbe seguire la trama del secondo film.

Il primo capitolo della nuova trasposizione cinematografica del romanzo It, firmato Stephen King, è in arrivo a breve nelle sale italiane. It è un’entità malefica che ha preso possesso della città di Derry, nel Maine, causando truci omicidi e stragi (di bambini in particolare) nel corso della sua attività. Un gruppo di ragazzi del luogo, il Club dei Perdenti, tenta di ribellarsi decidendo di affrontare la creatura, che può assumere varie forme in base alle paure delle sue vittime. Ad esempio, quella del clown Pennywise.

Nel primo dei due film diretti da Muschietti l’attenzione è rivolta verso questo gruppo di adolescenti, che combattono It per la prima volta. Il secondo film, ambientato 27 anni dopo, seguirà invece il loro ritorno a Derry da adulti, per tentare di porre definitivamente fine al dominio di It. In una recente intervista di IGN a Bill Skarsgård, l’interprete di Pennywise ha espresso il suo desiderio di vedere maggiormente esplorata nel secondo capitolo l’interiorità complessa di It.

it
Skarsgård nei panni di Pennywise, “il clown danzante”

“Il primo film ha funzionato così bene nel voler mostrare ciò che intendeva, credo, cioè in fondo la storia dei ragazzi, in un certo senso ti affezioni a loro. E il secondo film sarà la storia degli adulti. E io credo che il modo giusto di raccontarla dovrà essere fare un film diverso. Sono convinto che valga la pena di affrontare l’aspetto psicologico dell’orrore, ma forse anche l’essenza cosmica di questa creatura. Che cosa è, da dove è arrivata?”

Nel romanzo di King, It è in effetti un’entità di natura complessa, che gli stessi Perdenti, per quanto in grado di combatterla e ferirla, non riescono a comprendere. Pennywise è appena una delle tante forme materiali in cui It può trasformarsi, mutando a piacimento la propria materia. Questo elemento, il fatto che It sia un orrore indefinito, è spesso sottolineato nel romanzo e Skarsgård vorrebbe che fosse affrontato nel secondo film.

IT-Sequel
Richie, Ben, Eddie e Stan (alcuni membri del Club dei perdenti) nel film di It

It, capitolo secondo: “Potrebbe essere interessante provare a rappresentare l’interdimensionalità di Pennywise” secondo Bill Skarsgård

“E, sai, è a malapena chiarito pure nel romanzo. Cioè, è un qualcosa di astratto. E mi piace l’idea. It potrebbe essere una sorta di viaggio psichedelico se entri nella mente di Pennywise. E se hai letto il romanzo sai che loro effettivamente entrano nella sua mente. Viaggiano in questo luogo intradimensionale, e lì in un certo senso lo sconfiggono. Il che potrebbe essere interessante, che luogo potrebbe essere e come apparirebbe. Ci sono varie possibilità, credo, per questo sono eccitato.”

Molte possibilità, ma realizzarle sarà sicuramente una bella sfida, che nemmeno la serie tv degli anni ’90 ha osato affrontare, suscitando il malcontento dei lettori di King. Staremo dunque a vedere cosa accadrà nel secondo capitolo di questo già fortunato It, che ha raggiunto in breve il podio degli horror più di successo al box office.

Nel frattempo, è già stata dichiarata una data per l’uscita di It 2: Data ufficiale d’uscita, arriva nel 2019 l’atteso sequel

Commenta su Facebook!

Michele Bellantuono

View all posts

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS I Film in uscita